Tonificazione: che cos’è, come si fa e perché è utile

Che cos’è e a cosa serve la tonificazione?

Allenamento, Che cos’è e a cosa serve la tonificazione

La tonificazione muscolare è un allenamento con cui si cerca di aumentare notevolmente il tessuto muscolare. Così facendo si riesce a rafforzare i gruppi muscolari e il volume delle fibre muscolari. La tonificazione muscolare, dunque, ha come scopo primario quello di mantenere il corpo molto allenato evitando in questo modo di perdere fisicità corporea.

Un uomo o una donna che vuole compiere tonificazione muscolare vuole necessariamente mantenersi allenato a lungo così da avere un fisico delineato e particolarmente sportivo (chi va in palestra fa spesso tonificazione). A livello strutturale, la tonificazione muscolare è in grado di mantenere le fibre dei muscoli così da non far perdere loro vigore e, inoltre, riesce anche ad aumentarle causando così un aumento del volume.

Secondo alcuni studi, inoltre, la tonificazione ha anche l’enorme qualità di riuscire ad apportare benefici cardiocircolatori e respiratori agli individui. Tutto ciò è un benefit perchè significa che una qualsiasi persona che svolge tonificazione muscolare riuscirà a prevenire maggiormente qualsiasi problematica legata proprio agli aspetti cardiocircolatori e respiratori. In sostanza possiamo affermare con certezza che un individuo allenato, come tutti ben sanno, è un individuo molto più sano rispetto ad uno sedentario.

Il consiglio più grande è quello di non oziare tutto il giorno sul divano, bensì è un bene tenersi in forma così da mantenersi allenati e migliorare le proprie condizioni di vita presenti e, ovviamente, anche future.

Tonificazione: come si fa per le parti del corpo

Allenamento, Tonificazione: come si fa per le parti del corpo

La tonificazione muscolare, come abbiamo appena visto, è un processo di miglioramento e definizione del proprio fisico; effettuando questa pratica, infatti, riuscirete a definire meglio la vostra corporatura assicurando a voi e al vostro corpo un numero innumerevole di plus, benefici e vantaggi.

Cerchiamo, però, di addentrarci meglio nel discorso capendo come funziona la tonificazione per tutte le parti del corpo, a partire dalle braccia, passando per le gambe fino ai glutei.

-Tonificazione delle braccia

La tonificazione delle braccia è un’ottima metodologia di ”lavoro” ed allenamento per migliorare l’aspetto e il tono di questa parte del corpo. Il braccio, infatti, è formato e sostenuto da gruppi muscolari che non vengono sollecitati durante le attività quotidiane che necessitano di essere stimolati con esercizi mirati.

Se c’è troppa massa grassa, si consiglia di iniziare con un allenamento brucia grassi seguito da un allenamento per aumentare forza, volume e fisico. Se sei interessato a come tonificare le braccia puoi sicuramente svolgere alcuni esercizi che ti aiuteranno sicuramente nella tua routine quotidiana.

-Tonificazione delle gambe

Allenamento, -Tonificazione delle gambe

Tonificare gambe e cosce è il tuo obiettivo? Se vuoi un programma di allenamento mirato per stringere le cosce e slanciare le gambe, allora sei nel posto giusto.
Puoi lavorare sia sulle gambe che sulle cosce anche senza dover andare necessariamente in palestra. Fai il tuo allenamento a casa ogni mattina, o usa i pesi per lavorare le caviglie o le fasce per esercizi se vuoi rafforzare il tuo allenamento. Per tonificare gambe e cosce bastano 15 minuti di esercizio al giorno e continui a farlo in modo naturale.

La tonificazione delle gambe, come ben si sa, è ideale per combattere alcuni problemi della pelle come, ad esempio, la cellulite. È risaputo, inoltre, che la cellulite spesso dipende da fattori genetici e genetici, ma uno stile di vita sedentario e inattivo può esacerbare la cellulite. Queste abitudini portano ad una perdita di tessuto muscolare, tono corporeo, che può portare ad un aumento della cellulite visibile.

Per questo motivo, si raccomanda di vivere una vita attiva e di mantenere un corpo in forma per garantire elasticità dei tessuti e una buona muscolatura. Ricorda, è importante utilizzare una buona crema anticellulite per migliorare l’aspetto della tua pelle. In questo modo si possono prevenire anche alcuni problemi circolatori legati alla cellulite.
gli esercizi ideali per la tonificazione delle gambe sono sicuramente i glutei, gli affondi, la ballerina, l’allungamento del quadricipite e il potenziamento gambe.

-Tonificazione dei glutei

I glutei. proprio come per la pancia, sono da sempre un punto delicato nel fisico e nell’apparenza fisica di tutte le donne. Mantenersi in forma non è facile e, soprattutto, con il passare degli anni questa pratica diventa sempre più difficile.

Con una dieta ipercalorica e una vita che include sempre più movimento ed esercizio fisico, è molto comune sentirsi piuttosto pesanti nelle cosce e nei glutei. Senza dubbio il modo migliore per rassodare i glutei in breve tempo è un allenamento costante e basato su una serie di esercizi efficaci da esercitarsi in cui permettono di agire sulla zona di ​glutei e cosce.

Infatti, oltre ad una dieta sana ed equilibrata, lo sport è un’altra fonte essenziale per mantenersi ma è importante scegliere le buone discipline, agire sul proprio punto debole, nel migliorarsi. In questo caso per avere i glutei alti bisogna dedicarsi a esercizi di step, affondi e gag in grado di rafforzare e tonificare l’intera muscolatura presente in questa zona.
Il duro lavoro porterà i suoi frutti, potete starne certi.

Quali esercizi bisogna fare per tonificare il corpo?

Allenamento, Quali esercizi bisogna fare per tonificare il corpo

Dopo aver visto come mai è importante tonificare le varie parti del corpo, è un bene cercare di capire come si può fare ciò, ovvero quali sono tutti quegli esercizi in grado di donare benefici enormi al vostro corpo. Basta essere flaccidi, adesso finalmente riuscirete a tonificare e definire al meglio la vostra presenza muscolare.

Ecco una serie di esercizi ad hoc per la vostra tonificazione corporea.

-Flessioni in ginocchio

Allenamento, -Flessioni in ginocchio

Inginocchiati nella posa del gatto, incrocia le caviglie e solleva. Apri le braccia un po’ più larghe delle spalle. Vieni a terra piegando le braccia e aprendo i gomiti.

Per eseguire bene le flessioni senza rischiare di ferirti, tieni la schiena dritta e gli addominali verso l’interno per tutta la discesa.

-Mountain Climber

Continua il tuo allenamento fisico con l’esercizio dell’alpinista, chiamato anche mountain climber, che è un ottimo esercizio cardiovascolare.
Entra in una posizione di push-up con le mani alla larghezza delle spalle, appoggia i palmi delle mani e le mani sul pavimento. A questo punto, piega la gamba destra e porta il ginocchio destro al petto mentre allunga la gamba sinistra verso l’esterno
Quindi allunga la gamba destra all’indietro piegando la gamba sinistra e portando il ginocchio sinistro verso il petto.
Ogni volta deve eseguire un piccolo salto per invertire la posizione.

-Plank Laterale

Stenditi a terra sul fianco sinistro e appoggiati sull’avambraccio.
il gomito dovrebbe trovarsi sulla stessa linea della spalla. A questo punto contrai addominali e glutei, solleva i fianchi dal pavimento e sollevati mantenendo le gambe e il core allineati. Alza la gamba dritta ed esegui una serie di salti, facendo attenzione a non perdere l’equilibrio.
Questo è un esercizio piuttosto difficile, quindi se non sei molto allenato o trovi i salti mortali stancanti, esegui semplicemente il plank laterale e tienilo premuto per alcuni secondi.

-Plank addominale sui gomiti

Allenamento, -Plank addominale sui gomiti

Mettiti in ginocchio con i gomiti sul pavimento.
Porta le gambe dritte appoggiando i piedi sugli alluci e solleva il bacino, avendo cura di mantenere la schiena dritta e parallela al suolo. Piega la pancia e contrai i glutei.

Cerca di mantenere la cervicale in posizione neutra, cioè nel corpo e di non fare mai uscire la pancia così da assumere la posizione più corretta possibile.

-Crunch Inverso

Sdraiati in posizione supina (a pancia in su) con le braccia dietro la testa. Solleva le gambe e incurva le ginocchia fino a formare un angolo retto. Il polpaccio deve essere parallelo al suolo. A questo punto solleva pian piano i fianchi e porta le ginocchia verso il petto. Quindi abbassa lentamente il bacino nella posizione iniziale mentre espiri. Tieni lo stomaco stretto durante l’esercizio.

-Jumping Jack

L’ultimo esercizio che vogliamo consigliarvi è molto semplice da eseguire. Infatti, da una posizione alzata (in piedi) tenete gambe e braccia unite. Da questo punto di partenza dovrete saltare aprendo le gambe e sollevando le braccia in contemporanea.

Dopo una serie di 10-20 ripetizione tornate alla posizione iniziale per poi ripetere nuovamente l’esercizio.

Tonificazione total body: modalità e benefici

Allenamento, Tonificazione total body: modalità e benefici

La tonificazione total body unisce diverse tecniche di addestramento ed è ideale a qualsiasi individuo che necessita compiere attività fisica. Gli esercizi da poter compiere sono squat, affondi, piegamenti, crunch. I benefici dell’allenamento total body riguardano sia il rafforzamento muscolare sia un avanzamento dell’efficienza del congegno cardiovascolare.

Per riuscire ad ottenere questo obiettivo bisogna far coesistere un mix di vari esercizi, a partire dalle sessioni cardio fino al tapis roulant o alla bicicletta. Il total body workout risulta è una metodologia di allenamento molto valida in grado, dunque, di elevare la durezza fisica, la muscolatura e le prestazioni fisiche e atletiche di qualsiasi individuo.

Perché è utile fare tonificazione del corpo: vantaggi e benefici

Allenamento, Perché è utile fare tonificazione del corpo: vantaggi e benefici

La tonificazione muscolare del corpo è particolarmente indispensabile per riuscire ad avere una vita completamente sana ed apportare un innumerevole numero di vantaggi e benefici a sè stessi e al proprio fisico. Sarete in grado, infatti, di mantenere così una buona postura ed evitare tutta una serie di disturbi che spesso sono causati dal normale decadimento delle fibre muscolari. In questo modo rimarrete allenati e non avrete alcun problema fisico.

Quanto tempo ci vuole per tonificare il proprio corpo?

I cambiamenti sono generalmente previsti dopo appena 2 settimane. La postura migliora e ti senti più in forma, ma devi aspettare dai 3 ai 4 mesi per la crescita muscolare. Tutto questo è solo teorico, poiché in pratica diversi fattori possono influenzare l’esito di un allenamento.

In soli 30 giorni di allenamento avrai un sedere perfetto, sodo e tonico! Il programma di allenamento fianchi è gratuito e prevede 8 esercizi di condizionamento e 3 esercizi di stretching: degli 8 esercizi, 5 devono essere eseguiti con la parte destra del corpo, poi la sinistra. L’allenamento quotidiano può portare ad un aumento dell’appetito e della fame nervosa. Inoltre, il sovrallenamento può portare al burnout e alla perdita di massa magra, fattori che derivano da un intenso stress sul corpo e dal conseguente aumento del cortisolo.

Alimentazione da seguire per tonificare i muscoli

Allenamento, Alimentazione da seguire per tonificare i muscoli

Le diete condizionanti si basano sul consumo di cibi che aiutano a tonificare i muscoli, siano essi tradizionali, vegetariani o vegani. Coloro che seguono la dieta vitalizzante devono mangiare meno cibi ricchi di grassi saturi, mangiare cinque pasti al giorno e adattarsi all’attività fisica. Per seguire al meglio una dieta tonificante muscolare, devi essere preparato a fare più attività fisica del solito, che ti renderà più determinato!

Esercizi per tonificare i muscoli rivolti alle donne

Allenamento, Esercizi per tonificare i muscoli rivolti alle donne

Gli esercizi per tonificare la muscolatura femminile sono, in linea di massima, molto simili a quelli consigliati per gli uomini. Ecco qua una serie di esercizi ad hoc che sicuramente saranno utili per la tua muscolatura.

-Plank

È un ottimo esercizio per rafforzare i muscoli del core, aiutarti ad avere una pancia piatta e rafforzare anche altri gruppi muscolari. È importante mantenere i fianchi allineati e ruotare il bacino all’indietro. Cerca di formare una linea retta con il tuo corpo dalla testa ai talloni. Quando ci si appoggia sull’avambraccio, da 30 secondi a 1 minuto è l’ideale, ma richiede almeno quattro ripetizioni dell’esercizio.

-Corsa sul posto

Come l’apertura e la chiusura di braccia e gambe, questo esercizio allena il sistema cardiovascolare e aumenta la frequenza cardiaca. Appoggiandoti sulle mani, metti un ginocchio davanti al petto e salta, alternando le gambe. Non devi tenere entrambi i piedi per terra contemporaneamente. Muovi le gambe il più velocemente possibile. 20-30 secondi sono ideali per la buona riuscita di questo esercizio.

-Affondi laterali

Allenamento, -Affondi laterali

Se hai abbastanza spazio, come un corridoio, fai degli affondi. Altrimenti, rimetti una gamba a posto. Quando fai affondi, fai un grande passo in avanti e abbassa il tuo corpo senza sporgerti in avanti. Anche il ginocchio non dovrebbe andare oltre la linea della punta. Tieni la testa dritta e guarda avanti. Stai dritto, spalle indietro. Esegui 4 serie da 30 affondi.

-Squat

Lo squat è l’esercizio più efficace, costruisce tutti i muscoli delle gambe e del busto in modo complesso, ma può essere molto soggetto a lesioni se non eseguito correttamente. La prima cosa importante è farlo correttamente senza carico. Inizia con i piedi più larghi delle spalle, quindi muovi i fianchi avanti e indietro. Avvicinati il ​​meno possibile. Tieni la testa dritta come un’estensione della colonna vertebrale. Le ginocchia dovrebbero puntare nella stessa direzione dei piedi, ma non oltre le dita dei piedi. Esegui 4 serie da 30 ripetizioni.

 

Spero di essere stato del tutto chiaro in questo articolo. Finalmente potrete dire addio ai chili di troppo e potrete cominciare a migliorare la muscolatura tonificandola in modo perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.